Categoria: 2018
Visite: 359 times

Oggi, 24 aprile, ‘giorno memoriale’ della nascita di P. Gregorio (1822), finalmente anche in Casa madre, dove egli ha dimorato per ben 34 anni accanto alle prime sorelle, abbiamo vissuto un appuntamento speciale, una giornata di gioia e di gratitudine al Signore per il nostro Fondatore che Papa Francesco, l’8 novembre 2017, ha dichiarato Venerabile.
Il Venerato P. Gregorio, con un abbandono incrollabile nella Divina Provvidenza, ha guidato la nascita e la storia della nostra famiglia religiosa. Tutto Egli ha vissuto per la gloria di Dio, disponibile anche nei momenti più difficili, sempre attento e obbediente ai disegni misteriosi dello Spirito che indicava la strada attraverso le mediazioni umane e i segni quotidiani della vita.
Alla Festa, in rappresentanza della Superiora generale Sr. Paola Dotto, attualmente impegnata in India, hanno partecipato la Vicaria generale, Sr. Tiziana Tonini e la Consigliera generale Sr. Gregoria Suarez. A loro si è unita Sr. Antonietta Pozzebon che lungo gli anni ha lavorato assiduamente per la Causa di P. Gregorio. Il Consiglio provinciale ha accolto le suore della Provincia e di altre Congregazioni della nostra zona, le autorità civili e militari, come pure gli insegnanti della scuola “S. Maria degli Angeli”, la gente di Gemona e d’intorni.
Il momento culminante è stato la Concelebrazione Eucaristica presieduta dall’Arcivescovo Mons. Andrea Bruno Mazzocato con altri sei Sacerdoti e il Definitore provinciale P. Enzo Maggioni quale rappresentante di P. Mario Favretto, Ministro della Provincia “S. Antonio” ofm, unito a fra Giovan Battista Ronconi guardiano della comunità del Santuario di S. Antonio con i suoi confratelli.
Nell’omelia Mons. Andrea Bruno ha messo in luce la santità di P. Gregorio con l’invito non soltanto a richiamare alla mente, ma ad impegnarci a vivere le Virtù che egli ha praticato fino all’eroismo.
Dopo la Celebrazione è stato offerto a tutti un momento conviviale nella sala del Capitolo: festa e partecipazione della gioia di cui era pieno il cuore!

Omelia dell'arcivescovo Mons. Andrea Bruno MazzocatoMons. Andrea Bruno Mazzocato