Aug 24, 2019 Last Updated 8:52 PM, Apr 1, 2019
Pubblicato in 2019
Letto 289 volte
Vota questo articolo
(0 Voti)

Il giorno 22 dicembre 2018 all’Asisium si è tenuto un concerto di Natale. L’iniziativa ha coinvolto per la prima volta i nostri insegnanti della scuola, genitori e figli e anche le suore. È stato un momento molto bello e pieno di spirito natalizio; attraverso il canto essi hanno voluto far sentire l’entusiasmo che hanno provato durante tutto il tempo di preparazione per esprimere quanto sia bello il lavoro e l’impegno fatto con lo spirito di condivisione della propria fede.

Vi lasciamo una testimonianza di un genitore della nostra scuola che ha partecipato insieme a tutta la sua famiglia:
"Quest'anno per Natale, ho aderito alla proposta del maestro Simone (insegnante religione delle elementari Asisium), di preparare un coro natalizio.
Ho partecipato con mia moglie e due dei miei tre figli (cosa per nulla scontata).
Hanno aderito alcuni professori, alcune famiglie, alcuni genitori e alcune suore. Eravamo circa 50 (cosa affatto scontata...).
La preparazione, prima, e il concerto, poi, sono stati veri e propri gesti: atti cioè che hanno sempre rimandato, almeno come tentativo, al Significato ultimo del nostro cantare insieme, provare insieme, ridere insieme, sbagliare e richiamarsi: Gesù, Dio con noi.
Ogni scelta ha avuto questo come scopo: aiutare ed aiutarci a stare davanti a Lui.
Per questo le prove sono sempre iniziate e terminate con la preghiera; per questo il concerto si è tenuto in Chiesa; per questo alcuni canti sono stati introdotti da brevi scenette. Una fra tutte: San Francesco che realizza il primo presepe a Greccio, con alcuni di noi che durante il canto si trasformano in un piccolo presepe vivente. 
Un avvenimento nell'avvenimento.
Per questo le suore provenienti dall'India hanno danzato: il loro gesto di lode e di ringraziamento a Dio.
Un avvenimento nell'avvenimento.
Per questo Gesù bambino era un bimbo vero: perché la realtà aiuta, anzi, è il trampolino che ci fa entrare nel Mistero di Dio fatto uomo.
Il concerto si è tenuto la sera del 22 dicembre... InCanto di Natale.
Non è stato uno spettacolo, ma il tentativo (pieno di imperfezioni) di condurre noi coristi e tutte le persone che hanno assistito sulla soglia della Capanna di Betlemme per stare davanti a quel Bambino.
E questo, a giudicare dai volti di chi c'era, è accaduto!
E allora, adesso, grati per quanto vissuto insieme, continuiamo a domandare di restare davanti a Lui..."

Valerio Larosa


InCanto dicembre 2018 from Francescane Miss. Sacro Cuore on Vimeo.


Ultima modifica il Lunedì, 01 Aprile 2019 21:48

Lascia un commento

Assicurati di compilare tutti i campi obbligatori (*).