May 20, 2022 Last Updated 8:52 PM, Apr 1, 2019

Svegliate il mondo! Giovani consacrati nella Chiesa oggi

Pubblicato in 2015
Letto 1853 volte
Vota questo articolo
(0 Voti)

Nell’incontro mondiale per i giovani nell’Anno della Vita Consacrata, organizzato a Roma dal 14 al 19 settembre, il Papa ha invitato a riflettere e vivere insieme il dono prezioso e unico della vocazione consacrata e missionaria.
La nostra Superiora generale, suor Paola Dotto, ha approfittato dell’occasione per fare un appello alle Superiore provinciali per un incontro congregazionale con le giovani suore, nella settimana precedente all’incontro con il Papa.
L’incontro congregazionale ha seguito gli obiettivi per l’anno della vita consacrata nella dimensione di:

- guardare il passato con gratitudine
- vivere il presente con passione
- abbracciare il futuro con speranza

Assisi, è stato il luogo scelto per l’incontro delle 28 giovane suore dalle diverse province; le giornate sono state intense, tra preghiera, riflessioni e condivisioni.
La prima riflessione in relazione a “guardare il passato con gratitudine” ha voluto aiutare a ri-conoscere il dono della vita, della fede e della vocazione francescana, come doni del Signore che è tutto il bene ed a ri-conoscere che noi siamo chiamate ad una risposta radicale nella sequela di Cristo.                    

“Vivere con passione il presente”: il pellegrinaggio a Rivotorto ha portato a riflettere sulla fraternità di Francesco con suoi primi compagni e sull’impegno per fare delle nostre fraternità luoghi dove ci sentiamo sorelle nell’unico carisma, riconoscendo ciascuna come un dono di Dio, riservando un posto nel proprio cuore, nella propria vita, sapendo cogliere nell’altra i “segni” di santità.

“Abbracciare il futuro con speranza” nella Basilica di san Francesco e a La Verna le suore hanno riscoperto la presenza di Francesco che illumina a vivere l’identità francescana con il forte invito alla conversione e santità.

Un altro momento significativo ed importante è stata la visita a Grotte di Castro, luogo di nascita del nostro fondatore, P. Gregorio Fioravanti. Scopo della visita era ricordare l’ideale dei nostri fondatori, cioè Cristo. Essi si sono posti al servizio dell’umanità, dove lo Spirito li mandava, nei modi più diversi.

Ogni sorella ha compreso che la speranza è possibile, che è possibile abbracciare il futuro con speranza nella fedeltà al carisma.  

Durante la seconda settimana le sorelle hanno partecipato all’incontro mondiale per i giovani consacrati avente per motto: “Svegliate il mondo”.

Anche in questa settimana le giornate sono state intense, ricche di entusiasmo e vissute insieme dai più di 5000 partecipanti giunti da tutto il mondo in rappresentanza di moltissime congregazioni religiose.

In piazza san Pietro le suore hanno partecipato alla veglia di preghiera presieduta da Mons José Rodríguez Carballo, Arcivescovo segretario CIVCSVA, che ha consegnato tre parole:

- Animo, siate forti! Liberarsi della pigrizia e dalla dipendenza dai propri piani e progetti.
- Rimanete, siate felici! E’ urgente riaccendere costantemente il fuoco della fedeltà e dell’amore a Cristo mediante una profonda comunione con Lui.                                      
- Portate frutto, risvegliate il mondo! L’invito a fuggire la tentazione di narciso, di idolatrare la propria immagine di essere consacrate per noi stesse anziché per il Signore e la sua Chiesa, nella consapevolezza che il consacrato è tutto per Lui e di conseguenza tutto per gli altri.

Le giornate sono proseguite con l’appuntamento mattutino di riflessione con diversi interventi di esperti sulla vita consacrata. Le tematiche sono state: la chiamata, la preghiera, la vita fraterna e la missione.

Nel pomeriggio le suore hanno partecipato ai laboratori per condividere e raccogliere i frutti della riflessione e compiere poi scelte personali di cambiamento di vita, di fraternità e di missione.


 

Ultima modifica il Martedì, 02 Aprile 2019 06:35

Lascia un commento

Assicurati di compilare tutti i campi obbligatori (*).