Nov 27, 2021 Last Updated 8:52 PM, Apr 1, 2019

LA BELLEZZA DI VIVERE LA FRATERNITA’

Pubblicato in 2021
Letto 27 volte
Vota questo articolo
(0 Voti)

Il nuovo Consiglio della Vice-Provincia “Santi Martiri d’Uganda”, con sede in Nkoabang-Yaoundé, ha organizzato il lavoro del triennio affidando ai suoi membri la formazione delle diverse commissioni che, insieme ad una Consigliera Vice-Provinciale, coinvolgeranno tutte nella responsabilità di camminare insieme.

La commissione della Spiritualità Francescana, quest’anno ha avuto la possibilità di organizzare la festa di San Francesco d’Assisi nonostante sia ancora presente la pandemia del Covid 19. La festa del 04/10/21, essendo un giorno di lavoro, è stata celebrata in tono minore nelle comunità, e solennemente il 10/10/21 nella parrocchia di “Sant’Anna e di san Gioacchino” à Nkoabang.

Questa solenne celebrazione, in cui ricordiamo il transito di Francesco all’incontro definitivo con Dio, ha raggruppato la Famiglia Francescana cioè: fratelli, i fratelli cappuccini, le suore clarisse, l’Ordine francescano secolare e regolare e i nostri Laici Associati.

Che bellezza e quale ricchezza in questi tempi in cui il Santo Padre, nella sua Enciclica “Fratelli tutti” risveglia in noi la necessità della fraternità.  Noi ci siamo organizzati ad invitare i nostri fratelli e sorelle della grande famiglia francescana per lodare e celebrare con loro le meraviglie che Dio compie in ciascuno di noi ed in tutti i suoi figli!

I fratelli e le sorelle rappresentanti delle varie fraternità, che hanno partecipato alla solenne Eucaristia, prima della benedizione finale, hanno avuto l’opportunità di presentare al popolo cristiano il proprio carisma specifico che è servito anche come proposta vocazionale per i tre Ordini.

I cristiani presenti alla Santa Messa erano meravigliati per una tale ricchezza, ragione per cui, terminata la liturgia, sono venuti numerosi in comunità per assaporare assieme a noi dei bei momenti di recitazione teatrale, di danze, canti, e racconti ancestrali attraverso i quali si possono scoprire lezioni di vita e di saggezza.

La rappresentazione della guarigione del lebbroso da parte di Francesco d’Assisi è stato un momento molto significativo e noi abbiamo potuto cogliere i diversi talenti delle nostre giovani sorelle del noviziato e dello iuniorato sistematico. Alla fine della giornata abbiamo condiviso anche i dolci che Dio ci ha donato: una meraviglia ai nostri occhi!

Per finire, non possiamo che presentare i nostri sinceri ringraziamenti alle sorelle che formano questa commissione, la nostra gratitudine va anche al Padre Martial Nanan K.  dell’Ordine dei Carmelitani Scalzi che ci ha offerto lo spazio durante la celebrazione per le nostre presentazioni.

Ringraziamo a Sr. Beltha Ngwashi Superiora Vice-provinciale ed al Suo Consiglio per l’opportunità offerta di poter lodare e ringraziare Dio insieme ai fratelli e sorelle che condividono con noi la ricchezza e bellezza della spiritualità francescana. PACE E BENE!

Sr. Gisèle Bella, membro della Commissione


 

Lascia un commento

Assicurati di compilare tutti i campi obbligatori (*).