Jan 21, 2022 Last Updated 8:52 PM, Apr 1, 2019

VX CAPITOLO DELLA PROVINCIA “SAINT FRANCIS” – PEEKSKILL – USA

Pubblicato in 2022
Letto 25 volte
Vota questo articolo
(0 Voti)

Dopo tante incertezze dovute alla pandemia e alle restrizioni, non appena gli Stati Uniti hanno riaperto i voli per entrare nel Paese, è stato organizzato subito il Capitolo della Provincia St. Francis.

La superiora generale Sr Paola Dotto e le consigliere Sr Tiziana Tonini e Sr Rose Thomas Palamthattel sono arrivate nella casa provinciale di Peekskill il giorno 10 novembre alcuni giorni prima della celebrazione del capitolo, programmato dal 14 al 18 novembre.

Il giorno 13 sono arrivate le suore dalle due comunità del New Jersey: da Fairview e da Totowa.

Il pomeriggio è stato dedicato alla preghiera, all’adorazione, il silenzio in preparazione al Capitolo.

La Santa Messa domenicale delle ore 9.30 del 14 novembre è stata offerta come celebrazione di apertura del Capitolo; erano presenti anche alcuni laici associati. Le sorelle capitolari si sono poi ritrovate nella sala “Sacro Cuore” dove era tutto pronto per iniziare il XV Capitolo della Provincia “St. Francis”.

Dopo la preghiera iniziale ed il saluto di accoglienza della superiora provinciale Sr Laura Morgan, la Superiora generale Sr Paola Dotto ha aperto ufficialmente il capitolo con il suo discorso iniziale, nel quale ha sottolineato il significato della data: 14 novembre, come evento congregazionale: “Iniziamo questo nostro incontro capitolare in un giorno particolarmente significativo per la nostra Famiglia religiosa. Il 14 novembre di 161 anni fa, l’Arcivescovo di Udine, Mons Giuseppe Luigi Trevisanato, ha firmato il Decreto di Fondazione del nostro Istituto ed ha accolto e riconosciuto con gioia, come benedizione del Signore, la nascita della nostra Famiglia religiosa, voluta per le Missioni Apostoliche e per l’educazione delle fanciulle soprattutto povere. Dio Padre ha affidato questo prezioso ‘dono’ ai nostri Fondatori, Laura Leroux e Padre Gregorio Fioravanti.

Dopo cinque anni il carisma missionario si è incarnato nelle nostre sorelle inviate proprio qui, negli Stati Uniti, per sostenere i migranti provenienti dai vari Paesi d’Europa, e sconvolti dalla paura e dalla povertà di guerre interminabili.

Ritrovarci qui oggi è per noi segno di una rinnovata speranza nella forza del carisma che vuole essere aperto alla novità dello Spirito e alla Sua creatività missionaria…

Sr Paola ha evidenziato l’importanza di questo giorno anche come evento ecclesiale: Oggi nella Chiesa, per volontà di Papa Francesco, ricordiamo anche la V giornata dedicata ai poveri. Anche questo possiamo considerarlo un segno per noi.

L’abbraccio simbolico è avvenuto ad Assisi due giorni fa, fra Papa Francesco e 500 poveri provenienti da tutte le parti del mondo in rappresenta di tutte le persone che vivono nella povertà. Con questo gesto il Papa ci ricorda che è tempo di restituire dignità e parola ai poveri” e che “i poveri ci mostrano il volto di Gesù e quindi nessuno più di loro può dirci come essere cristiani e consacrati.

Sr Paola ha apprezzato il tema del capitolo: “Vivere la nostra vita francescane portando la luce e la vita del Cuore di Cristo al mondo”.

 “Il tema di questo XV Capitolo della Provincia “S. Francis” è attuale ed in linea con il programma Capitolare. Vivere la quotidianità nella passione semplice, umile e lieta di S. Francesco, è la maniera più diretta e concreta per portare ovunque Gesù alle persone ed aiutarle a scoprire anche in loro la Sua presenza.

Prima della dichiarazione ufficiale di apertura ha presentato all’assemblea la grande sfida della sinodalità: “Lo Spirito ci dice che è tempo di “camminare insieme”. E’ il tempo della sinodalità!

Dobbiamo aiutarci nella consapevolezza che è tempo di incontrarci, di condividere, di accogliere la bellezza della novità che ogni persona è e può donare.

Insieme, come sorelle della stessa Famiglia, viviamo questa spinta ecclesiale camminando insieme al popolo di Dio, a tutto mondo.”

L’assemblea ha poi svolto l’impegno delle procedure preliminari. Nel pomeriggio è stata ascoltata la relazione della Superiora Provincial sr Laura Morgan, dal titolo: “La gratitudine dona il significato al nostro passato, porta pace al presente e offre una visione per il futuro”.

Le giornate del 15, 16 e 17 novembre (mattina) sono state dedicate alla riflessione e discussione di alcune tematiche molto importanti nella Provincia e alla revisione degli Statuti.

Il 17 novembre Festa di Santa Elisabetta d’Ungheria, patrona del Terz’Ordine Francescano e della nostra Famiglia religiosa, si sono avute le elezioni del Nuovo Consiglio durante la sessione pomeridiana.

Ecco le sorelle scelte per il nuovo consiglio.

Sr Anne James Guerin              Superiora Provinciale
Sr Anna Maria Not                      1ª consigliera e Vicaria
Sr Clare Poothakuzhiyil             2ª consigliera
Sr Laura Morgan                         3ª consigliera
Sr Gloria Aranguiz Salas            4ª consigliera

In capitolo sono poi continuati i lavori di riflessione, di discussione e di approvazione per un percorso provinciale che nonostante la povertà numerica si affida con fiducia all’amore provvidente del Signore.

Prima della chiusura ufficiale del Capitolo, la Superiora generale ha donato alla Provincia un copri-ambone di San Giuseppe con Gesù e alle sorelle capitolari gli oggetti con l’immagine di padre Gregorio preparati per i 200 anni della sua nascita che ricorre il 24 aprile 2022.

Anche la Provincia ha presentato i suoi doni alla Superiora generale e alle consigliere come segno di gratitudine e di comunione.

Sr Paola ha quindi chiuso il capitolo con parole di speranza e desiderio di bene per questa prima Provincia della nostra Famiglia religiosa e ha concluso: “Con tanto affetto, e contando sul vostro rinnovato impegno nella vita consacrata, con speranza, auguro a tutte di riprendere il cammino con la sfida e il coraggio dell’Amore, che sa generare sempre in novità”.


Lascia un commento

Assicurati di compilare tutti i campi obbligatori (*).